IL PREVENTIVO NON GIUSTIFICA L'EXTRA ALL'AMMINISTRATORE

LA DOMANDA In un condominio si deve rifare la tinteggiatura esterna. L'amministratore, al quale spetta un ulteriore compenso del 2% per i lavori straordinari, informa che, per avere un preventivo, occorrerà la misurazione delle pareti da parte di un tecnico, a cui pagare la relativa parcella. Qualora invece la misurazione fosse fatta da un pittore, al quale probabilmente verrà affidato il lavoro, bisognerebbe pagare a lui il preventivo. Chiedo se la misurazione delle pareti dello stabile rientri nel compenso aggiuntivo dell'amministratore per i lavori straordinari, e se è giusto pagare il preventivo a un pittore. Mi sembra che, generalmente, i preventivi siano gratuiti. Inoltre, se paghiamo il preventivo, l'amministratore può pretendere il 2% anche su tale costo?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?