LE CAUSE DELL'INFILTRAZIONE E LA SUDDIVISIONE DEI COSTI

LA DOMANDA Qualche mese fa abbiamo effettuato dei lavori di ristrutturazione di un bagno. Sotto al bagno si trova il garage di un altro inquilino, dove è stata poi riscontrata una perdita d'acqua. Dopo varie ricerche è stato verificato che la perdita proveniva da un tubo tranciato durante la realizzazione dei nostri interventi. In pratica, l'acqua che arrivava dai piani superiori scendeva nella colonna di scarico condominiale che, essendo intasata, rimandava l'acqua nel tubo tranciato, provocando la perdita nel garage. Ora il proprietario degli altri due appartamenti (nell'edificio ce ne sono tre), che ha commissionato i lavori di demolizione, sostituzione della colonna e ripristino, vuole addebitare a noi tutta la spesa. Io credo che a nostro carico sia eventualmente la spesa per la sistemazione del tubo tranciato sul soffitto del garage e non quella per la sistemazione della colonna di scarico condominiale intasata, che andrebbe invece divisa in tre.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?