Penale

REATI CONTRO LA PERSONA - Cassazione n. 52637

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Per la Suprema corte «la richiesta di perizia psichiatrica per l'accertamento di eventuali vizi di mente non è in astratto inconciliabile con il rito abbreviato, la cui ammissione presuppone che l'imputato abbia piena capacità di intendere e di volere; tuttavia se nessuna richiesta è effettuata ai giudici di merito, e nessun accertamento è stato disposto d'ufficio, la relativa questione risulta inammissibile se proposta per la prima volta in sede di legittimità». ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?