FABBISOGNI CALCOLATI SULLO STATO ORIGINARIO

LA DOMANDA L'amministratore del mio condominio ha incaricato una ditta specializzata di fare la mappatura dell'impianto termico di ogni singola unità condominiale, in base alla normativa Uni 10200, per la contabilizzazione dei consumi e la ripartizione delle spese di riscaldamento, sopratutto per quanto riguarda la suddivisione della parte fissa. Il condominio ha il riscaldamento centralizzato, ma sui vari pianerottoli ci sono i contatori per la rilevazione dei consumi. Il tecnico della ditta incaricata ha preso solo le misure dei vari radiatori (altezza, profondità, larghezza e numero degli elementi). Ho fatto presente che, nel mio appartamento, quest'anno i vetri delle finestre sono stati tutti sostituiti con vetrocamera; il tecnico ha risposto che la rilevazione doveva per legge essere fatta solo per i termosifoni. Tale rilevazione è stata quindi eseguita regolarmente, secondo la legge?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?