Civile

FALLIMENTO - Cassazione n. 27830

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Nella legge fallimentare la distinzione tra debiti preesistenti e contestuali, trova la sua ratio nel dato di comune esperienza secondo il quale la richiesta di una garanzia per un debito contestuale rientra nella normale prudenza e non è indice di conoscenza dello stato di insolvenza, sul quale si fonda la presunzione di frode. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?