CASA ASSEGNATA ALL'EX: SPESE COME IN LOCAZIONE

LA DOMANDA Con sentenza di divorzio del marzo 2016, mi è stato negato (per decadenza dei termini) l'assegno di mantenimento del mio ex marito, che deve però pagare un assegno di 2.700 euro mensili quale contributo al mantenimento dei tre figli (900 euro ciascuno) - da corrispondere a me entro il 5 di ogni mese - oltre alla totalità delle spese scolastiche e delle spese mediche e sportive. Alla luce di ciò, le spese di sostentamento e per la manutenzione ordinaria e straordinaria della casa (che non ci è stata assegnata, ma resta di proprietà del mio ex marito), è da pagare con l'assegno dato ai ragazzi per il loro mantenimento?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?