EREDITÀ, ACCETTAZIONE CON ATTO NOTARILE

LA DOMANDA Alla morte di mio padre (deceduto senza testamento nel 2015), ho provveduto autonomamente a presentare la dichiarazione di successione all'agenzia delle Entrate (l'unico altro erede è mio fratello). Successivamente, come da procedura, ho chiesto l'aggiornamento catastale dei beni immobili caduti in successione. Quindi, oggi la visura riporta correttamente i nuovi proprietari e le relative quote. Tuttavia, l'argomento della "trascrizione dell'accettazione dell'eredità alla conservatoria dei registri immobiliari" mi è totalmente oscuro e vorrei chiedervi informazioni in merito. In particolare, vorrei sapere se tale trascrizione è una procedura automatica effettuata dalle Entrate, o se per questo adempimento devo attivarmi autonomamente o tramite notaio.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?