RETTIFICABILE LA RENDITA A OLTRE 12 MESI DAL DOCFA

LA DOMANDA Oltre dodici mesi fa, un immobile in A/2 è stato frazionato in due appartamenti, per i quali il tecnico incaricato ha proposto la categoria A/3, sulla base di varie considerazioni: per esempio, il palazzo è ormai vetusto (risale agli anni '50); e mentre l'appartamento preesistente disponeva di un ampio terrazzo esclusivo e doppi servizi, i due nuovi appartamenti dispongono di un solo bagno ciascuno. Oggi la rendita viene rettificata, riconducendo la categoria dei due nuovi appartamenti ad A/2, con l'annotazione «accertamento d'ufficio della pratica Docfa; si ripristina il classamento dell'unità originaria attribuito a tutte le abitazioni del fabbricato». Si chiede se tale variazione sia legittima (anche in relazione all'avvenuto decorso di oltre dodici mesi dalla data di proposizione della precedente rendita), o comunque se ci siano i presupposti per un esito favorevole di un eventuale ricorso in autotutela. Si precisa che le altre abitazioni del palazzo sono nella categoria originaria A/2.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?