L'ACCATASTAMENTO È A CARICO DEL PROPRIETARIO

LA DOMANDA Ho affittato il mio terreno, per una durata trentennale, a una società commerciale operante nel mercato dei carburanti, dandole la facoltà di realizzare su di esso un impianto per la vendita di carburanti per autotrazione; l’atto è stato autenticato dal notaio e registrato. Tale facoltà configura la costituzione di un diritto di superficie, di cui all’articolo 952 del Codice civile? In caso affermativo, si chiede di sapere se l’accatastamento dell’immobile edificato dalla società dev'essere intestato al sottoscritto o alla società che lo ha realizzato, sostenendone le spese.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?