IL BOX ESTERNO È ESCLUSO DALLE OPERE SUL CONDOMINIO

LA DOMANDA Sono un condomino proprietario di un appartamento che fa parte di un edificio oggetto di lavori di ricostruzione delle facciate (rivestimento dei quattro frontespizi). Ho regolarmente pagato la quota di mia competenza per i lavori, sulla base del regolamento condominiale secondo cui «ciascun condomino deve contribuire in proporzione ai millesimi di proprietà alle spese ordinarie e straordinarie delle parti comuni», intendendosi per tali quelle regolate dall’articolo 1117 del Codice civile. Sono anche proprietario di box situato nel cortile dell’edificio, ma facente parte di un corpo fabbrica a sé.Alla luce di ciò, ritengo che non sia corretto l’addebito ai proprietari dei box delle spese per il rifacimento delle facciate dell’edificio, in quanto tali spese andrebbero ripartite solo tra i condòmini.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?