STOP AGLI INCENTIVI SE C'È «CARENZA» DI NASPI

LA DOMANDA La circolare 175/I/13 precisa che l'incentivo in per l'assunzione di lavoratori in Naspi (ex Dl 76/2013)spetta anche per l'assunzione di lavoratori che, avendo inoltrato la domanda di concessione, abbiano titolo alla Naspi ma non l'abbiano ancora percepita. Ho assunto 2 gennaio 2018 un lavoratore licenziato il 30 novembre 2017 che aveva inoltrato istanza di concessione Naspi il 1° dicembre 2017, ma alla data dell'assunzione non l'aveva ancora percepita perchè, avendo diritto all'indennità sostitutiva del preavviso di due mesi, la Naspi sarebbe decorsa dal 1° febbraio 2018. L'Inps ha respinto la concessione dell'incentivo in oggetto in quanto l'assunzione è avvenuta durante il periodo di carenza, cioè durante il periodo coperto dall'indennità sostitutiva del preavviso. È corretto il comportamento dell'Inps? Non ritengo che tale circostanza possa pregiudicare l'incentivo, visto che il lavoratore aveva inoltrato la domanda e ne aveva titolo.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?