ASSEMBLEA NON CONVOCATA: GRAVE IRREGOLARITÀ

LA DOMANDA Dovrei installare una parabola sul tetto del condominio, ma l’unico modo di far passare i cavi è calarli da una parete esterna (dove scendono altri cavi) e passare per il pianerottolo, attraverso una canalina, fino ad arrivare al mio appartamento (cinque metri circa). Alternativa poco praticabile e antiestetica sarebbe passare all'esterno, sulla facciata del palazzo, attraversando più di un balcone di altri condòmini che non hanno dato la loro disponibilità.Preciso che il condominio non è dotato di una centralizzazione per le antenne e che, alla mia richiesta, l’amministratore - dopo aver effettuato un sopralluogo con i tecnici - mi ha comunicato la necessità di indire un’assemblea per decidere se autorizzare o no il passaggio di canaline, per una questione estetica. Ma dove dovrebbero passare i cavi sono già presenti canaline fatte installare dall’amministratore stesso per la messa a terra del palazzo. A distanza di un mese non ho ricevuto comunicazioni al riguardo: come dovrei comportarmi?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?