LA COMPRAVENDITA E I RISCHI DELL'AZIONE DI RESTITUZIONE

LA DOMANDA I miei genitori stanno acquistando tramite un'agenzia immobiliare un'abitazione indipendente, da intestarsi come "prima casa", dove andremo a vivere. Il compromesso è fatto; aspettiamo la risposta della banca (per il mutuo pari a 90mila euro), a cui il consulente finanziario ha già presentato tutte le carte.Nel 2016 il proprietario della casa aveva donato le quote della casa ai suoi tre figli, riservandosi l'usufrutto. Ora, verificato che i figli sono solo tre e sono tutti d'accordo, è davvero sufficiente che siano tutti presenti con il padre al momento della stipula, affinché non ci sia alcun problema per noi acquirenti? Sulla casa non c'è ipoteca.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?