«LEGITTIMA» DA CALCOLARE SU LASCITI E DONAZIONI

LA DOMANDA Una madre di quattro figli (attualmente 93enne, assistita a tempo pieno da una badante perchè ha seri problemi motori) all'età di 90 anni ha venduto a terzi la propria quota di un terreno edificabile, per circa 500mila euro, non comunicando a un figlio la vendita e l'incasso della somma. Quali diritti legittimi di indagine sulle disponibilità liquide, residue e sulle movimentazioni della madre ha il figlio che ha scoperto in via autonoma la compravendita immobiliare e ha il fondato sospetto che gran parte delle sostanze della madre siano state erogate agli altri tre fratelli?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?