PART TIME, PRECEDENZA SE SI RITORNA AL FULL TIME

LA DOMANDA Ho un contratto part-time (20 ore settimanali) a tempo indeterminato in una piccola azienda commerciale. Ora che i miei figli sono cresciuti, avrei piacere di modificare il contratto facendo un part-time più lungo (30 ore settimanali). Ho qualche diritto di precedenza nel caso di nuove assunzioni oppure ho diritto di fare delle ore in più in caso di necessità, visto che ho dato la mia disponibilità per iscritto? O, ancora, i titolari possono scegliere in completa libertà a chi fare fare ore aggiuntive, favorendo quindi un dipendente oppure un altro? In ufficio siamo in due con contratto part-time entrambe, ma l'altra persona è stata assunta da poco tempo.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?