IMMOBILE DA REGOLARIZZARE SE COSTRUITO DOPO IL 1967

LA DOMANDA Un soggetto è proprietario di una casa, formata da due appartamenti: uno al piano terra e uno al primo piano. Tale casa è stata costruita nel 1967 e ricevuta con atto di donazione nel 1982, con indicati i dati catastali categoria a/3 (vani, rendita, eccetera). Nel 2018 il soggetto vuole procedere alla donazione dei due appartamenti citati ai propri figli. Nel chiedere la documentazione urbanistica in Comune si evince che uno dei due appartamenti è abusivo, in quanto dovrebbe essere un ripostiglio o un granaio. L'abuso viene sollevato dal geometra che doveva seguire la pratica, ma a cui non era ancora stato dato l'incarico per chiedere i documenti per conto del soggetto.Nel frattempo, l'ufficio tributi Ici e Imu per gli appartamenti, senza mai sollevare alcuna obiezione.L'ufficio tecnico ora pretende che si proceda alla regolarizzazione/sanatoria, pagando una cifra esorbitante. È possibile contestare tale pretesa? Al geometra che ha denunciato il fatto senza avere il mandato firmato può essere attribuita qualche responsabilità?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?