LA PROCEDURA D'URGENZA PER IL PORTONE DA CAMBIARE

LA DOMANDA Da molti mesi il portone di ferro dell'ingresso del nostro palazzo è guasto, anche dopo vari interventi di manutenzione, e quindi l'edificio è aperto a chiunque. Data la vetustà del portone, installato nel 1990, noi condòmini abbiamo chiesto all'amministratore di provvedere in merito. Ci aspettavamo che convocasse un'assemblea con all'ordine del giorno la sostituzione del portone in questione, ma nulla è accaduto. Siamo preoccupati perché, con un portone quasi sempre aperto, mancano la protezione e la sicurezza che, invece, vengono garantite da un portone efficiente.Come possiamo risolvere il problema, considerando che l'articolo 1130, paragrafo 4, del Codice civile attribuisce all'amministratore l'obbligo «di compiere gli atti conservativi relativi alle parti comuni dell'edificio».

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?