DELIBERAZIONE DI RATIFICA IN «VARIE ED EVENTUALI»

LA DOMANDA Siamo una società proprietaria di tre unità immobiliari in un unico condominio, per un totale di 60 millesimi di proprietà. Abbiamo inviato ripetute e numerose contestazioni, via email e telegramma, in merito a tre opere eseguite nelle parti comuni ma mai deliberate. A seguito di tali contestazioni, ma in nostra assenza, nell'ultima assemblea convocata, alla voce «varie ed eventuali», hanno ratificato tali opere. La deliberazione di ratifica è impugnabile, annullabile o nulla? Si può considerare un aspetto penale?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?