LA PERIZIA SUI PEZZI AUTO POST SINISTRO FUGA I DUBBI

LA DOMANDA Ho acquistato un'auto nuova nel luglio 2015. Al momento dell'acquisto ho stipulato con l'azienda produttrice un'estensione di garanzia di ulteriori tre anni, oltre i due garantiti per legge, fino al luglio 2020. Nel gennaio 2017 ho avuto un incidente stradale per il quale, avendomi dato ragione al 100%, l'assicurazione ha interamente coperto i costi di riparazione dell'auto. L'officina ha eseguito il lavoro e ha certificato l'utilizzo di ricambi originali dell'azienda produttrice.Nell'aprile 2018 mi è stato riscontrato il guasto del filtro antiparticolato, ma l'azienda produttrice dell'auto non mi vuole riconoscere l'estensione di garanzia perché il danno potrebbe essere ancora conseguenza del sinistro. Tale comportamento è corretto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?