Autorizzazione paesaggistica: esclusi i pannelli solari

LA DOMANDA Nel 1987 ho installato i pannelli solari sul tetto della mia casa, in una zona soggetta a vincolo paesaggistico, senza richiedere alcun benestare preventivo e avvalendomi di quanto dispone l'articolo 5, terzo comma, della legge 308/1982. Successivamente, tramite il Comune, ho chiesto e ottenuto dalla Regione Toscana il contributo per risparmio energetico previsto dalle leggi regionali 3/89 e 46/89. Dovendo ora sostituire i pannelli usurati, sono tenuto a richiedere il preventivo parere favorevole della Sovrintendenza alle belle arti?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?