Penale

CIRCOLAZIONE STRADALE - Cassazione n. 26857

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Omicidio stradale/ne bis in idem - In seguito all'introduzione della legge sull'omicidio stradale non si può più aderire all'interpretazione secondo la quale si ha concorso reati e non reato complesso in caso di omicidio colposo qualificato dall'aggravante della violazione delle norme sulla circolazione stradale, se questa violazione fa già scattare un illecito contravvenzionale. Pena la violazione del principio del ne bis in idem. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?