Il giudice non è vincolato alla proposta di conciliazione

LA DOMANDA In un giudizio di opposizione a un decreto ingiuntivo, dopo varie fasi del procedimento, il giudice riserva la causa. Emette un'ordinanza ex articolo 185-bis del Codice di procedura civile e «propone alle parti, ai fini conciliativi, l'abbandono della causa con il versamento da parte dell'opponente all'opposta dell'importo di xx euro, con la compensazione tra le parti delle spese processuali e spese della C.t.u ripartite nella misura di metà ciascuno». L'opponente nulla osserva in merito a quanto proposto dal giudice, ma reitera le proprie richieste. L'opposta accetta, a verbale, la proposta del giudicante. Questi, però, nella successiva sentenza, ignorando quanto da egli stesso prospettato, accoglie l'opposizione con compensazione delle spese. Il giudice, nella sua decisione, può ignorare la proposta conciliativa?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?