La ricevuta del bollettino prova l'effettivo pagamento

LA DOMANDA Il timbro che l'ufficio delle Poste italiane appone sul bollettino, ad attestare l'avvenuto pagamento, quanto è probante, laddove ci fossero contestazioni da parte dell'ente che ha lo ha emesso? Il Comune, dopo avermi informato bonariamente del mancato pagamento di un bollettino, invitandomi, laddove l'avessi fatto, a non tenere conto dell'avviso, a distanza di un mese mi ha riscritto chiedendomi il pagamento dell'importo maggiorato degli interessi di mora e delle spese di inoltro. Il direttore dell'ufficio postale dove ho pagato il bollettino mi ha rassicurato circa l'avvenuto pagamento del bollettino, facendomelo vedere sul terminale, ma non mi ha mostrato giustificativi che attestino il fatto che i soldi siano stati effettivamente "girati" al Comune.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?