Acquirente più tutelato dal compromesso trascritto

LA DOMANDA Mia figlia ha stipulato con il costruttore un compromesso (registrato) per l'acquisto di un immobile, con emissione di una fideiussione da parte del costruttore stesso nel caso l'immobile non fosse consegnato alla data prevista. Per motivi a oggi non chiari, i lavori sono stati sospesi lo scorso settembre e il costruttore non si rende disponibile a chiarimenti. Il mediatore suggerisce di procedere con la trascrizione del compromesso, e relativo pagamento, per avere più garanzie nel caso di fallimento del costruttore. È corretto, considerando anche che al momento l'immobile non è ancora completato e non risulta avere ancora una particella catastale definitiva?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?