Il condominio va informato del procedimento a suo carico

LA DOMANDA Con una lettera datata 31 agosto 2018, il nuovo amministratore ha comunicato a tutti i condòmini la sua nomina, avvenuta con l’assemblea del 18 luglio 2018. Entro 30 giorni dell’assemblea, alcuni condòmini, hanno impugnato davanti all'autorità giudiziaria l’approvazione delle delibere relative all'approvazione del bilancio preventivo e consuntivo e la nomina dell’amministratore, avvenuta con meno di 500 millesimi. Al procedimento preliminare di mediazione, tentata il 10 settembre 2018, l’amministratore non si è presentato e non ha informato l’assemblea condominiale. Fallita la mediazione, gli stessi condòmini ricorrenti, hanno portato in giudizio il condominio. Anche in questo caso l’amministratore non ha informato il condominio. Quali sono le sue responsabilità? E quali sono le azioni da intraprendere contro di lui?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?