Tabelle millesimali errate: l'assemblea approva il cambio

LA DOMANDA L'amministratore, nel corso di un'assemblea ordinaria, può affermare che i millesimi condominiali, usati da oltre 25 anni, sono errati e, pertanto, non è in grado di fare le suddivisioni delle spese ordinarie e straordinarie, secondo le tabelle millesimali in uso ma solo con la tabella A (ritenuta anch'essa errata)? Rientra nelle sue prerogative giudicare le tabelle?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?