Per il cambio di destinazione niente modifiche ai millesimi

LA DOMANDA Un condomino ha effettuato la variazione d'uso del suo garage, trasformato in una cantina, senza chiedere l'autorizzazione dell'assemblea condominiale. Poiché la variazione si ripercuote sulle spese, in quanto nelle tabelle millesimali la superficie delle cantine è calcolata in percentuale inferiore rispetto a quella delle autorimesse, e pertanto corrisponde a minori millesimi, vorrei sapere se le nuove tabelle millesimali devono essere approvate a maggioranza o all'unanimità e chi deve sostenerne il costo.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?