Amministrativo

La responsabilità resta anche dopo fusioni e cessioni

di Giulio Andreani e Angelo Tubelli

La responsabilità amministrativa dell'ente comporta l’irrogazione di sanzioni pecuniarie e interdittive, graduate “per quote” in relazione alla capacità economica dello stesso e alla gravità dell'illecito. In presenza di operazioni straordinarie e delle vicende modificative che ne discendono, le sanzioni si applicano all’ente che risulta da tali operazioni, per evitare che l’impresa possa eluderne l'applicazione. Questa esigenza era stata affermata già dalla Corte di giustizia Ue (sentenze 11 dicembre 2007, C-280/06 e 5 marzo 2015, C-343/13). Ciò posto, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?