Amministrativo

Il privato non può abdicare al diritto di proprietà del fondo occupato dalla Pa e non espropriato

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non esiste la possibilità per il privato di rinunciare unilateralmente al proprio diritto di proprietà sul fondo già occupato dalla Pa, ma di cui poi non si completa l'espropriazione. Così il Tar Piemonte, con la sentenza n. 368/2018, ha chiarito che in tal caso il trasferimento della titolarità del bene in mano pubblica può essere determinato solo dall'emissione del decreto cosiddetto di «acquisizione sanante». Con cui lo stesso ente pubblico regolarizza un iter espropriativo fondato su un atto nullo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?