Amministrativo

Minori, si può aggiungere il cognome materno solo se il padre acconsente

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Per il Tar Lazio è legittimo che il prefetto neghi l'aggiunta del cognome materno, richiesto dalla madre nell'interesse del figlio minorenne, se non vi è l'accordo di entrambi i genitori e a maggior ragione nel caso, come quello in esame, in cui il padre abbia manifestato il proprio dissenso. E anche senza aver portato a conoscenza della madre richiedente le ragioni dell'opposizione paterna. Così il Tar Lazio con la sentenza n. 11410 depositata ieri ha bocciato il ricorso contro ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?