Amministrativo

Non spetta l'indennità di fuori sede ai magistrati addetti alle Sezioni consultive del Consiglio di Stato

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

«L'indennità di trasferta - prevista dall'art. 3, comma 79, l. 24 dicembre 2003, n. 350 (legge finanziaria 2004) per i magistrati che esercitano effettive funzioni di legittimità presso la Corte di cassazione e la relativa Procura generale, a quelli in servizio presso le sezioni giurisdizionali del Consiglio di Stato e presso le sezioni giurisdizionali della Corte dei conti centrale e la relativa Procura generale – non spetta ai Consiglieri di Stato addetti alle Sezioni consultive; tale indennità, infatti, spetta ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?