Civile

Assegno di divorzio: non conta il divario con il reddito dell’ex

di Giorgio Vaccaro

Il peggioramento delle proprie condizioni economiche e il divario con il reddito dell’ex-coniuge non hanno nulla a che vedere con il diritto di una persona a vedersi riconosciuto un assegno divorzile: questi sono parametri che entrano in giudizio solo nella fase successiva, cioè solo dopo che viene accertato che l’assegno è dovuto e bisogna quantificarlo. Lo ha stabilito la Sesta sezione della Cassazione, con la sentenza 23602/2017 (presidente Genovese, relatore Lamorgese) depositata il 9 ottobre, che rinforza un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?