Civile

Le infrazioni per le quali è previsto lo scambio di dati dei veicoli immatricolati nei Paesi Ue

di Fabio Piccioni

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il 25 ottobre 2011, fu adottata la direttiva 2011/82/UE (cosiddetta cross-border enforcement) del Parlamento europeo e del Consiglio, al fine di assicurare l'applicazione coerente delle sanzioni per le infrazioni in materia di sicurezza stradale commesse nel territorio dell'Unione che mettono in grave pericolo la sicurezza degli utenti della strada. Successivamente, a seguito della sentenza con cui la Corte di giustizia dell'Unione Europea annullava la citata direttiva - perché adottata sulla base di un fondamento giuridico errato - le ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?