Civile

L’alloggio non prova la qualifica

di Paolo Accoti

Il rapporto di portierato non è provato dalla mera presenza nello stabile in orari non lavorativi. Al fine di verificare la sussistenza di un rapporto di portierato, infatti, non risulta sufficiente la dimostrazione della concessione in godimento di un appartamento all’interno dello stabile in condominio, con contestuale esonero dal pagamento delle spese condominiali, né la presenza del dipendente all’interno dello stabile in orari extra-lavorativi, ritenuta normale proprio in virtù della residenza al suo interno. Tanto ha implicitamente ritenuto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?