Civile

SANITÀ - Cassazione n. 24289

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In caso di cure mediche e prestazioni sanitarie rese dal SSN in favore del danneggiato da fatto illecito altrui, l'Ente non può agire né in rivalsa, né in surrogatoria. Tuttavia, per recuperare i costi delle prestazioni rese, il SSN può agire per responsabilità extracontrattuale nei confronti dell'autore dell'illecito, fatta eccezione per le prestazioni rese in favore delle vittime di sinistri stradali, in quanto tali prestazioni sono già compensate ex lege mediante il contributo premi delle Rc auto. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?