Civile

Ex lettori universitari, stesso trattamento tra chi ha stipulato il nuovo contratto e chi si è rivolto al giudice

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non c'è alcuna differenza, quanto al trattamento economico e al riconoscimento dei diritti quesiti, tra gli ex lettori di lingua straniera che abbiano ottenuto in via giudiziale l'accertamento della sussistenza del rapporto di lavoro a tempo indeterminato e gli ex lettori di lingua straniera che siano stati assunti successivamente come collaboratori esperti linguistici tramite la stipulazione di un nuovo contratto. Ad affermarlo sono le Sezioni unite con la sentenza 24963depositata ieri. I fatti - La vicenda riguarda ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?