Civile

Possibile la condanna «a fare» per l'ente locale se l'attività non è autoritativa

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'inosservanza da parte della Pubblica amministrazione, nella gestione e manutenzione dei beni che ad essa appartengono, delle regole tecniche, ovvero di canoni di diligenza e prudenza, può essere denunciata dinanzi al giudice ordinario non solo se rivolta a conseguire un risarcimento di un danno patrimoniale, ma anche per ottenere la condanna della stessa ad un facere, qualora la domanda non riguardi scelte ed atti autoritativi ma attività soggetta al rispetto del principio del neminen laedere. A ribadirlo è la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?