Civile

LAVORO - Cassazione n. 26273

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Giusta causa di licenziamento per un dipendente dell'Università di Roma Tre colpevole di aver fatto irruzione nella stanza della collega urlando di non voler essere seguito da nessuno e che se ciò fosse accaduto per la seconda volta avrebbe “dato un'accettata in testa a qualcuno”. Nello stigmatizzare il comportamento dell'uomo, la Cassazione ribadisce che è dovere del datore di lavoro “preservare l'integrità fisica e morale dei dipendenti, di assicurare la serenità dell'ambiente di lavoro e la credibilità e l'autorevolezza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?