Civile

Per le operazioni sul capitale la leva «atipica» degli Sfp

di Mario Notari

Nati nel 2003, con la riforma del diritto societario, gli “strumenti finanziari partecipativi” (Sfp) di cui all’articolo 2346, comma 6, del Codice civile, si sono progressivamente affermati nella prassi societaria. L’estrema duttilità ed elasticità sono le caratteristiche che li hanno resi molti utili in situazioni di diversa natura. Essi hanno così soddisfatto le esigenze delle società che intendono riconoscere una forma di partecipazione ai risultati dell’attività d’impresa, in termini sia patrimoniali, sia amministrativi, senza aprire le porte del capitale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?