Civile

Compravendita immobiliare, per la risoluzione c'è solo la restituzione dell'acconto versato

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Se le parti hanno convenuto la risoluzione del contratto preliminare nel caso di mancata consegna da parte del venditore del certificato di agibilità dell'immobile entro il termine pattuito, il promissario acquirente può ottenere solo lo scioglimento del contratto e la restituzione di tutto quanto già versato a titolo di acconto, ma non può esercitare il diritto di recesso pretendendo il doppio della caparra. Lo afferma la Corte d'appello di Palermo nella sentenza 1138/2017. La vicenda - La ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?