Civile

Protezione civile, niente risarcimento all'architetto che cade durante una verifica post-sisma

di Andrea A. Moramarco

La Protezione civile non è tenuta a rimborsare il professionista tecnico per i danni subiti a seguito di una caduta in occasione di un sopralluogo dopo un terremoto. Non sussiste, infatti, un rapporto di lavoro subordinato, né può configurarsi una responsabilità della Pubblica amministrazione in assenza di “colpa”, secondo le regole generali che disciplinano l'illecito civile. La Protezione civile è autorizzata solo a stipulare polizze assicurative a garanzia di eventuali danni riportati dai professionisti impegnati nelle attività svolte ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?