Civile

Equa riparazione, la data dell'istanza di prelievo non delimita il risarcimento

Francesco Machina Grifeo

In tema di equa riparazione per irragionevole durata del processo amministrativo, l'istanza di prelievo, anche quando condiziona ratione temporis la proponibilità della domanda di indennizzo, non incide sul computo della durata del processo, che va riferita all'intero svolgimento processuale e non alla sola fase seguente detta istanza. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza 28956 del 4 dicembre 2017, accogliendo il ricorso di una donna contro il Ministero dell'Economia per l'irragionevole durata di un giudizio relativo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?