Civile

Demansionamento: per il danno non patrimoniale il lavoratore deve fornire le prove

Giampaolo Piagnerelli

In tema di risarcimento del danno non patrimoniale derivante da demansionamento e dequalificazione il riconoscimento del lavoratore al risarcimento del danno professionale, biologico ed esistenziale non ricorre automaticamente in tutti i casi cioè di inadempimento datoriale. La vicenda - La Cassazione con la sentenza n. 29047/2017ha chiarito che il prestatore ha il dovere di fornire una specifica allegazione, nel ricorso introduttivo del giudizio, dell'esistenza di un pregiudizio provocato sul fare reddituale del soggetto, che alteri ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?