Civile

DISCIPLINARE MAGISTRATI - Cassazione n. 29202

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il magistrato non può contrastare, ritenendola nulla la sospensione all'opposizione da parte di un collega che si era autoassegnato l'opposizione nel corso di un'esecuzione immobiliare con aggiudicazione all'asta relativo ad un procedimento trattato dall'incolpata. Secondo la ricorrente il suo “ostracismo” era legittimo perché la collega si era assegnata un atto che non rientrava nella sua competenza. Il risultato era stato un cortocircuito professionale che aveva determinato più provvedimenti nella stessa procedura esecutiva. La Cassazione conferma la sanzione disciplinare a ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?