Civile

I giudici oscillano sulla valutazione ex post dell’attività professionale

di Claudio Ceradini e Martino Vinco

Dall’introduzione dell’articolo 111, comma 2, della legge fallimentare, fino all’approvazione della legge delega 155/2017, il tema della prededuzione del credito professionale sorto in funzione di procedure concorsuali è stato oggetto di vivace dibattito giurisprudenziale. Si sono contrapposti due diversi orientamenti: - il primo – più restrittivo – sposato da alcuni tribunali di merito; - il secondo – più “aperturista” – accolto dai giudici di legittimità. La necessità del vaglio ex post La ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?