Civile

Comunicazione della contestazione: anche se tardiva il licenziamento resta ma scatta indennizzo

di Giampaolo Piagnerelli

In caso di licenziamento disciplinare motivato, in cui però il datore si renda protagonista di una contestazione con notevole e ingiustificato ritardo quali sono le ricadute per datore e prestatore? Due gli orientamenti giurisprudenziali contrastanti. Il primo negava il carattere sostanziale al vizio di intempestiva contestazione disciplinare, con conseguente applicazione della tutela indennitaria e un secondo che reputava, invece, l'immediatezza della contestazione alla stregua di un elemento costitutivo del licenziamento la cui mancanza consentiva la tutela reintegratoria, anche nella ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?