Civile

Parcella avvocati: nullo il giudizio se avvenuto innanzi a giudice monocratico

Giampaolo Piagnerelli

L'avvocato può avanzare le proprie pretese economiche in funzione di prestazioni rese al cliente quando la richiesta sia stata definita con procedimento ordinario. Nullo il provvedimento reso in forma monocratica. La Cassazione con la sentenza n. 68/2018 ha chiarito che questo procedimento è il solo previsto e consentito per la definizione di tali questioni sicchè l'intero giudizio deve concludersi con un provvedimento che seppur adottato in forma di ordinanza, ha valore di sentenza, impugnabile unicamente con l'appello. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?