Civile

Nelle società confiscate compensi professionali meno tutelati dei salari

di Patrizia Maciocchi

Non c’è una disparità di trattamento di rilievo costituzionale nel negare al professionista, per i suoi crediti da lavoro , le stesse prerogative riconosciute al lavoratore subordinato, per insinuarsi nel passivo della società confiscata. Con la sentenza n.107 del 29 dicembre scorso, la Corte di cassazione respinge il ricorso di un architetto, contro il decreto con il quale il tribunale aveva giudicato inammissibile la sua domanda di “insinuarsi” nel passivo per le ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?