Civile

L’ex marito giovane, in salute e idrauliconon ha scuse per non versare l’assegno

Giampaolo Piagnerelli

In caso di separazione e di condanna dell'ex marito al mantenimento dei figli, al 50% delle spese extra nonché a una somma per l'ex coniuge, a nulla serve eccepire di non avere un lavoro e di essere alla ricerca di un'attività. Lo chiarisce la Cassazione con la sentenza n. 769/18. Secondo la Corte, infatti, è poco credibile che un soggetto giovane e in salute e che sappia fare l'idraulico non guadagni nulla. E' evidente che il soggetto svolga il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?