Civile

Modifiche alla facciata solo con il consenso di un professionista

di Alesandro M. Colombo

Il regolamento condominiale contrattuale rimettere la valutazione della legittimità di ogni modifica alle caratteristiche della facciata, al preventivo e insindacabile benestare di un professionista. Così ha affermato la Cassazione (sentenza 30528/2017, relatore Antonio Scarpa). In senso affermativo si era già pronunciata la Corte d’Appello di Milano, in una causa promossa per ottenere la rimozione di una serra realizzata da un condomino nel giardino privato, in aderenza alla facciata condominiale. La decisione ha retto il vaglio della Cassazione, che ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?